Novità

IL GIOCO DEL PIATTINO

Alien.

Advanced Premium Member
Messaggi
21.774
Punti reazione
146
Punti
63
ORIANA SCRIVE A ROMANO PRODI.

Signor Presidente della Commissione Europea, so che in Italia La chiamano Mortadella. E di ciò mi dolgo per la mortadella che è uno squisito e nobile insaccato di cui andar fieri, non certo per Lei che in me suscita disistima fin dal 1978.
Ossia dall'anno in cui partecipò a quella seduta spiritica per chiedere alle anime del Purgatorio dove i brigatisti nascondessero il rapito Aldo Moro e attraverso il gioco del piattino un'anima ben informata rispose che lo nascondevano in un posto chiamato Gradolí. Non mi parve serio, Monsieur. Meglio: non mi parve rispettoso, pietoso, umano, nei riguardi di Moro che stava per essere ucciso. Quando poi si scoprì che lo avevan nascosto nel covo d'una strada chiamata per l'appunto via Gradolí fui colta da uno strano disagio. E supplicai il Padreterno di tenerLa lontana dalla politica.

Oriana Fallaci


come faceva a sapere dove era nascosto Moro ?
nella sua stupidità dice ciò che sapeva il nome Gradolì.
Ma tanto i comunisti si salvano sempre.
Poi il mortadella ci ha venduti all'Europa svalutando al lira del 600% ti pare normale.?Il Padreterno si è voltato dall'altra parte,peccato.


Articolo 21

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.


vedo che è molto bravo con il piattino ha indovinato Gradolì tra Miliardi di parole sentiamo se ci da 6 numeri per il superenalotto per lui dovrebbe essere facile no ?



















1576447137914.png





Il caso Moro: Romano Prodi, via Gradoli e la seduta spiritica
1 Febbraio 2006 Gianluca Neri Opinioni 24


ANTEFATTO: Il 3 aprile 1978, nel corso di una seduta spiritica a cui partecipa il futuro presidente dell’Iri, Romano Prodi, una “entità” [nella fattispecie, e come risulterà dal verbale, gli spiriti di Don Sturzo e La Pira, n.d.r] avrebbe indicato Gradoli come luogo in cui era tenuto prigioniero Aldo Moro.
Sulla base della segnalazione dall’aldilà, il 6 aprile viene organizzata una perlustrazione a Gradoli, un paesino in provincia di Viterbo. Al ministero dell’Interno, che aveva in precedenza ricevuto la segnalazione su via Gradoli, nessuno mette in collegamento le due cose. E’ la moglie di Moro, Eleonora, a chiedere se non potrebbe trattarsi di una via di Roma. Cossiga in persona, secondo la testimonianza resa in commissione da Agnese Moro, risponde di no. In realtà via Gradoli esiste, e sta sulle pagine gialle.
In seguito alla seduta il professor Prodi si reca a Roma – solo due giorni dopo, il 4 aprile -, per trasmettere l’indicazione ad Umberto Cavina, capo ufficio stampa dell’on. Benigno Zaccagnini.
E’ la seconda volta che viene fuori il nome Gradoli”. La prima fu una manciata di giorni prima. Il 18 marzo, alle 9 e 30 del mattino, gli agenti del commissariato Flaminio Nuovo si presentano al terzo piano della palazzina al numero 96 di via Gradoli, una stradina residenziale sulla via Cassia. Una “soffiata” molto precisa, forse proveniente da ambienti vicini ai servizi segreti, ha segnalato che lì, all’interno 11, c’è un covo delle Br. Gli agenti bussano alla fragile porta di legno, ma nessuna risponde. Apre invece l’inquilina dell’interno 9, Lucia Mokbel, e racconta di aver sentito provenire dall’appartamento sospetto dei ticchettii simili a segnali Morse. Secondo le disposizioni vigenti i poliziotti dovrebbero a quel punto sfondare la porta, o quantomeno piantonare il palazzo. Invece vanno via. Al processo Moro presenteranno un rapporto di servizio grossolanamente falso, costruito a posteriori, stando al quale i vicini avrebbero fornito “rassicurazioni” sull’onestà dell’inquilino dell’interno 11, il ragionier Borghi, alias Mario Moretti.
Saranno sbugiardati pubblicamente, ma mai puniti.

continua a leggere se interessa:



Ma se uno dice il nome dove è stato ammazzato una persona che fai, lo lasci libero? se è un comunista si se è un semplice cittadino no gli danno l'ergastolo come per Bossetti per un DNA che non si sa di chi sia ha voluto rifare il DNA ma non glielo hanno fatto rifare.Hanno speso milioni per fare il DNA ad un intero paese vuoi che dicano che hanno sbagliato ?
 

Ultima estrazione Lotto

  • Estrazione del lotto
    sabato 22 febbraio 2020
    Bari
    73
    49
    52
    41
    87
    Cagliari
    47
    45
    90
    78
    09
    Firenze
    25
    21
    27
    57
    37
    Genova
    57
    41
    26
    04
    73
    Milano
    03
    40
    14
    18
    80
    Napoli
    36
    50
    13
    41
    78
    Palermo
    60
    45
    47
    78
    30
    Roma
    73
    90
    15
    74
    38
    Torino
    77
    41
    13
    83
    63
    Venezia
    44
    05
    43
    26
    20
    Nazionale
    02
    80
    84
    59
    08
Alto