Novità

Modelli o Studi innovativi

Asuniverso

Super Member >PLATINUM<
Rookie ti ringrazio sempre gentilissimo, ciao.
Complimenti ancora Asuniverso, volevo sapere p.f. se si continua la previsione essendo uscita l'ambata principale.
Grazie, saluti e buona domenica, Armaus

Armaus ti ringrazio, il pronostico è uscito per cui non saprei proprio che dirti, scherzosamente ti dico: non ho la sfera di cristallo come certi professorini di turno, per cui segui il tuo istinto. Ciao.
 

andreandrea

Senior Member
Salve Coccobello il pronostico è il seguente:
Napoli ambata principale
24
Per recupero secondarie
66-57
Per ambo e terno anche su tutte
24-66-57

Saluti...
Complimenti sinceri,
il pronostico che reputo piu' difficile e' relativo al numero centenario che viene ritenuto una "scheggia impazzita"; dicevo che, secondo me, centrare il centenario al quinto colpo e' un risultato eccellente.
A questo proposito mi permetterei di riproporlo a colpo visto che non e' mai sortito, dall'introduzione delle venus, a ritardo 0.
 

Asuniverso

Super Member >PLATINUM<
Complimenti sinceri,
il pronostico che reputo piu' difficile e' relativo al numero centenario che viene ritenuto una "scheggia impazzita"; dicevo che, secondo me, centrare il centenario al quinto colpo e' un risultato eccellente.
A questo proposito mi permetterei di riproporlo a colpo visto che non e' mai sortito, dall'introduzione delle venus, a ritardo 0.
Andreandrea ti ringrazio per i complimenti, gentilissimo da parte tua! Certamente può riuscire nuovamente, ma niente toglie che possa uscire anche uno dei due numeri secondari pronosticati 57-66; oppure con un colpo di fortuna si identifica come quella di Milano che sono usciti tutti e tre realizzando un bel terno secco 6-17-25. Ciao.
 

Asuniverso

Super Member >PLATINUM<
La preoccupazione per l’uomo e per la sua sorte deve rimanere l’interesse prevalente della tecnica…perché le creazioni della nostra mente siano una benedizione e non una maledizione per l’umanità. Non dimenticatelo mai in mezzo ai vostri diagrammi e alle vostre equazioni.

Un noto docente dell’università di Bologna, in una sua interessante dissertazione sulla matematica e i giochi, ha fatto rilevare che il problema fondamentale matematico si articola in due tempi e cioè: stabilire se esistano strategie favorevoli o se esista una strategia che sia la più favorevole a determinarla. Questo si rivela indubbiamente la presenza di un problema di determinazione della strategia migliore da seguire nella scelta dei giochi, cioè quello che si chiama un problema di ottimizzazione. Chi ha più informazioni!!!

La nostra visione sulla vita è in gran parte dovuta alle impressioni che riceviamo attraverso i sensi privi di aiuto artificiale, cosicché quella che chiamiamo visione basata sul senso comune deriva in misura notevole dalla nostra conoscenza di corpi di dimensioni racchiuse in una gamma ristretta, in intervalli di separazione e misure ristretti, in moto a basse velocità e per brevi periodi di tempo. Non è irragionevole dire che questo ci fornisce un’immagine del lotto altrettanto vicina alla realtà quanto per esempio quella che un turista può fare all’interno dell’Abbazia di Westminster guardando attraverso il buco della serratura di una porta laterale.

I ricercatori per mezzo di invenzioni successive sono riusciti ad allargare il buco della serratura, e può darsi che venga un momento in cui riusciamo a spalancare la porta. Se dunque la scienza con il suo studio è giunta a conclusioni che sembrano contraddire il nostro senso comune, la nostra visione del lotto dal buco della serratura, sembra logico considerare i suoi risultati niente più altro dei colpi inflitti all’uomo della strada e superati dal tempo. La natura è una maga per gente fuori dal comune. Generazioni di ricercatori hanno cercato di penetrare i suoi segreti: pezzo per pezzo il travestimento viene strappato via, ma sembra che ogni scoperta serva solo a mettere in luce nuove vie ancora da esplorare.

Alla fine, noi possiamo basarci solo sui dati fornitici dai nostri sensi, pur controllati e chiariti, ovviamente, mediante osservazioni scientifiche, ripetuti esperimenti e una ricerca accurata. L’osservazione può spesso essere interpretata male, come dimostra l’aneddoto seguente: al termine di un corso alla facoltà di ingegneria, venne dato un ricevimento, durante il quale era consentito al pubblico di visitare i laboratori. Una signorina, entrando in quello di fisica e scorgendo la sua immagine capovolta in un grande specchio concavo, fece osservare ingenuamente al suo accompagnatore: hanno attaccato quello specchio capovolto. Se avesse fatto qualche passo avanti, verso lo specchio, in modo da oltrepassare il fuoco, ella si sarebbe accorta che la colpa non era di chi l’aveva appeso. Nel suo caso, perciò, se la natura la indusse in errore, si trattava almeno di un inganno facile a smascherare

Dopo questa premessa andiamo ad analizzare i nostri dati.

Supponiamo che nello spazio di C e D un corpo numerico parta da C e si diriga con velocità costante verso D, percorrendo, secondo C, la distanza CD

Immagine 1.jpg
Quindi:
Immagine 2.jpg

Da cui si ricava la
Immagine 3.jpg

Immagine 4.jpg
E’ successivamente
Immagine 5.jpg
Sottraendo la separazione per la velocità si ricava:
S= 276 – 46,59 = 229,41

Si trova quella che chiamiamo separazione tra C e D. Tutto questo per il profano significherebbe che i corpi 37-39-41 viaggiano come un corpo unico; sarebbe a dire che, MATEMATICAMENTE, mancano all’uscita da ben 229,41 misure o estrazioni (dati impossibili da calcolare o da rilevare con le statistiche tradizionali).


Bari ambata principale

37

Per recupero secondarie

39-41

Per ambo e terno anche su tutte

37-39-41

Saluti..
 

Armaus

Advanced Member
La preoccupazione per l’uomo e per la sua sorte deve rimanere l’interesse prevalente della tecnica…perché le creazioni della nostra mente siano una benedizione e non una maledizione per l’umanità. Non dimenticatelo mai in mezzo ai vostri diagrammi e alle vostre equazioni.

Un noto docente dell’università di Bologna, in una sua interessante dissertazione sulla matematica e i giochi, ha fatto rilevare che il problema fondamentale matematico si articola in due tempi e cioè: stabilire se esistano strategie favorevoli o se esista una strategia che sia la più favorevole a determinarla. Questo si rivela indubbiamente la presenza di un problema di determinazione della strategia migliore da seguire nella scelta dei giochi, cioè quello che si chiama un problema di ottimizzazione. Chi ha più informazioni!!!

La nostra visione sulla vita è in gran parte dovuta alle impressioni che riceviamo attraverso i sensi privi di aiuto artificiale, cosicché quella che chiamiamo visione basata sul senso comune deriva in misura notevole dalla nostra conoscenza di corpi di dimensioni racchiuse in una gamma ristretta, in intervalli di separazione e misure ristretti, in moto a basse velocità e per brevi periodi di tempo. Non è irragionevole dire che questo ci fornisce un’immagine del lotto altrettanto vicina alla realtà quanto per esempio quella che un turista può fare all’interno dell’Abbazia di Westminster guardando attraverso il buco della serratura di una porta laterale.

I ricercatori per mezzo di invenzioni successive sono riusciti ad allargare il buco della serratura, e può darsi che venga un momento in cui riusciamo a spalancare la porta. Se dunque la scienza con il suo studio è giunta a conclusioni che sembrano contraddire il nostro senso comune, la nostra visione del lotto dal buco della serratura, sembra logico considerare i suoi risultati niente più altro dei colpi inflitti all’uomo della strada e superati dal tempo. La natura è una maga per gente fuori dal comune. Generazioni di ricercatori hanno cercato di penetrare i suoi segreti: pezzo per pezzo il travestimento viene strappato via, ma sembra che ogni scoperta serva solo a mettere in luce nuove vie ancora da esplorare.

Alla fine, noi possiamo basarci solo sui dati fornitici dai nostri sensi, pur controllati e chiariti, ovviamente, mediante osservazioni scientifiche, ripetuti esperimenti e una ricerca accurata. L’osservazione può spesso essere interpretata male, come dimostra l’aneddoto seguente: al termine di un corso alla facoltà di ingegneria, venne dato un ricevimento, durante il quale era consentito al pubblico di visitare i laboratori. Una signorina, entrando in quello di fisica e scorgendo la sua immagine capovolta in un grande specchio concavo, fece osservare ingenuamente al suo accompagnatore: hanno attaccato quello specchio capovolto. Se avesse fatto qualche passo avanti, verso lo specchio, in modo da oltrepassare il fuoco, ella si sarebbe accorta che la colpa non era di chi l’aveva appeso. Nel suo caso, perciò, se la natura la indusse in errore, si trattava almeno di un inganno facile a smascherare

Dopo questa premessa andiamo ad analizzare i nostri dati.

Supponiamo che nello spazio di C e D un corpo numerico parta da C e si diriga con velocità costante verso D, percorrendo, secondo C, la distanza CD

Vedi l'allegato 2206227
Quindi:
Vedi l'allegato 2206228

Da cui si ricava la
Vedi l'allegato 2206229

Vedi l'allegato 2206231
E’ successivamente
Vedi l'allegato 2206232
Sottraendo la separazione per la velocità si ricava:
S= 276 – 46,59 = 229,41

Si trova quella che chiamiamo separazione tra C e D. Tutto questo per il profano significherebbe che i corpi 37-39-41 viaggiano come un corpo unico; sarebbe a dire che, MATEMATICAMENTE, mancano all’uscita da ben 229,41 misure o estrazioni (dati impossibili da calcolare o da rilevare con le statistiche tradizionali).


Bari ambata principale

37

Per recupero secondarie

39-41

Per ambo e terno anche su tutte

37-39-41

Saluti..
Grazie Asuniverso per la precisione. Saluti Armaus
 

lotto_tom75

Premium Member
La preoccupazione per l’uomo e per la sua sorte deve rimanere l’interesse prevalente della tecnica…perché le creazioni della nostra mente siano una benedizione e non una maledizione per l’umanità. Non dimenticatelo mai in mezzo ai vostri diagrammi e alle vostre equazioni.

Un noto docente dell’università di Bologna, in una sua interessante dissertazione sulla matematica e i giochi, ha fatto rilevare che il problema fondamentale matematico si articola in due tempi e cioè: stabilire se esistano strategie favorevoli o se esista una strategia che sia la più favorevole a determinarla. Questo si rivela indubbiamente la presenza di un problema di determinazione della strategia migliore da seguire nella scelta dei giochi, cioè quello che si chiama un problema di ottimizzazione. Chi ha più informazioni!!!

La nostra visione sulla vita è in gran parte dovuta alle impressioni che riceviamo attraverso i sensi privi di aiuto artificiale, cosicché quella che chiamiamo visione basata sul senso comune deriva in misura notevole dalla nostra conoscenza di corpi di dimensioni racchiuse in una gamma ristretta, in intervalli di separazione e misure ristretti, in moto a basse velocità e per brevi periodi di tempo. Non è irragionevole dire che questo ci fornisce un’immagine del lotto altrettanto vicina alla realtà quanto per esempio quella che un turista può fare all’interno dell’Abbazia di Westminster guardando attraverso il buco della serratura di una porta laterale.

I ricercatori per mezzo di invenzioni successive sono riusciti ad allargare il buco della serratura, e può darsi che venga un momento in cui riusciamo a spalancare la porta. Se dunque la scienza con il suo studio è giunta a conclusioni che sembrano contraddire il nostro senso comune, la nostra visione del lotto dal buco della serratura, sembra logico considerare i suoi risultati niente più altro dei colpi inflitti all’uomo della strada e superati dal tempo. La natura è una maga per gente fuori dal comune. Generazioni di ricercatori hanno cercato di penetrare i suoi segreti: pezzo per pezzo il travestimento viene strappato via, ma sembra che ogni scoperta serva solo a mettere in luce nuove vie ancora da esplorare.

Alla fine, noi possiamo basarci solo sui dati fornitici dai nostri sensi, pur controllati e chiariti, ovviamente, mediante osservazioni scientifiche, ripetuti esperimenti e una ricerca accurata. L’osservazione può spesso essere interpretata male, come dimostra l’aneddoto seguente: al termine di un corso alla facoltà di ingegneria, venne dato un ricevimento, durante il quale era consentito al pubblico di visitare i laboratori. Una signorina, entrando in quello di fisica e scorgendo la sua immagine capovolta in un grande specchio concavo, fece osservare ingenuamente al suo accompagnatore: hanno attaccato quello specchio capovolto. Se avesse fatto qualche passo avanti, verso lo specchio, in modo da oltrepassare il fuoco, ella si sarebbe accorta che la colpa non era di chi l’aveva appeso. Nel suo caso, perciò, se la natura la indusse in errore, si trattava almeno di un inganno facile a smascherare

Dopo questa premessa andiamo ad analizzare i nostri dati.

Supponiamo che nello spazio di C e D un corpo numerico parta da C e si diriga con velocità costante verso D, percorrendo, secondo C, la distanza CD

Vedi l'allegato 2206227
Quindi:
Vedi l'allegato 2206228

Da cui si ricava la
Vedi l'allegato 2206229

Vedi l'allegato 2206231
E’ successivamente
Vedi l'allegato 2206232
Sottraendo la separazione per la velocità si ricava:
S= 276 – 46,59 = 229,41

Si trova quella che chiamiamo separazione tra C e D. Tutto questo per il profano significherebbe che i corpi 37-39-41 viaggiano come un corpo unico; sarebbe a dire che, MATEMATICAMENTE, mancano all’uscita da ben 229,41 misure o estrazioni (dati impossibili da calcolare o da rilevare con le statistiche tradizionali).


Bari ambata principale

37

Per recupero secondarie

39-41

Per ambo e terno anche su tutte

37-39-41

Saluti..

Ciao grande, ti chiederei se possibile un ulteriore chiarimento riguardo questo tuo passaggio per il profano (purtroppo) che sono 😌

"Si trova quella che chiamiamo separazione tra C e D. Tutto questo per il profano significherebbe che i corpi 37-39-41 viaggiano come un corpo unico; sarebbe a dire che, MATEMATICAMENTE, mancano all’uscita da ben 229,41 misure o estrazioni (dati impossibili da calcolare o da rilevare con le statistiche tradizionali)."

Cosa intendi cioè per 229,41 misure o estrazioni? Non il ritardo cumulato per estratto dei singoli elementi sulla ruota target in oggetto (BA) vero? :unsure: Perchè ho verificato ma non corrisponderebbe...

Grazie e complimenti di nuovo by uno dei tuoi 14000 e passa fans (basandomi sulle +14k views di questo tuo interessantissimo thread o_O;))! 👌👍👏👋🙂
 

Asuniverso

Super Member >PLATINUM<
Ciao grande, ti chiederei se possibile un ulteriore chiarimento riguardo questo tuo passaggio per il profano (purtroppo) che sono 😌

"Si trova quella che chiamiamo separazione tra C e D. Tutto questo per il profano significherebbe che i corpi 37-39-41 viaggiano come un corpo unico; sarebbe a dire che, MATEMATICAMENTE, mancano all’uscita da ben 229,41 misure o estrazioni (dati impossibili da calcolare o da rilevare con le statistiche tradizionali)."

Cosa intendi cioè per 229,41 misure o estrazioni? Non il ritardo cumulato per estratto dei singoli elementi sulla ruota target in oggetto (BA) vero? :unsure: Perchè ho verificato ma non corrisponderebbe...

Grazie e complimenti di nuovo by uno dei tuoi 14000 e passa fans (basandomi sulle +14k views di questo tuo interessantissimo thread o_O;))! 👌👍👏👋🙂
Ciao Lotto_tom75, per profano intendo a chi è fuori dall'ambito della matematica complessa. Si quel valore 229,41 è una misura, (che eguale nel dire che quel corpo numerico non esce da ben 229,41 estrazioni) ma capisco che per chi non è dentro questo tipo di applicazione può sembrare assurda la mia affermazione, ma è così. Ciao.
 

lotto_tom75

Premium Member
Ciao Lotto_tom75, per profano intendo a chi è fuori dall'ambito della matematica complessa. Si quel valore 229,41 è una misura, (che eguale nel dire che quel corpo numerico non esce da ben 229,41 estrazioni) ma capisco che per chi non è dentro questo tipo di applicazione può sembrare assurda la mia affermazione, ma è così. Ciao.

Grazie Asuniverso della celerissima risposta anche se purtroppo continuo a non capire a cosa corrisponda la tua frase "quel corpo numerico non esce da ben 229,41 estrazioni" 😔 👋🙂
 

MARION

Premium Member
Ciao Asuniverso!
questa sera sfiorato il terno su ruota Nazionale con la terzina di Napoli che ho continuato su Napoli Venezia e Nazionale! Preso ambo in terzina 24.57 il terzo n.66 ma è uscito il 65!!!
comunque ho recuperato le spese avevo giocato molto poco 0.80 ambo e 0.20 terno comunque altri €61 Eurini per me va bene magari tutte l'estrazioni! Grazie!
 

Ultima estrazione Lotto

  • Estrazione del lotto
    Saturday 24 October 2020
    Bari
    40
    30
    77
    81
    51
    Cagliari
    87
    17
    62
    70
    86
    Firenze
    25
    23
    35
    16
    58
    Genova
    74
    59
    40
    37
    16
    Milano
    73
    39
    57
    36
    25
    Napoli
    72
    06
    50
    77
    68
    Palermo
    58
    63
    65
    54
    38
    Roma
    58
    67
    20
    84
    13
    Torino
    88
    45
    51
    66
    77
    Venezia
    82
    62
    60
    58
    24
    Nazionale
    62
    26
    09
    02
    68
    Estrazione Simbolotto
    34
    15
    36
    41
    03

Ultimi Messaggi

Alto